Categoria: Comics
Editore: Rizzoli
Biblioteca: Biblioteca Gualtiero Sarti
Anno: 2012
Link: Link Acquista Online

Visite: 349

Stato prestito: Disponibile

Disponibilità: 1/1

  0 / 0
ScarsoOttimo 

Recensione

In questo libro ci sono gomme da masticare e Kalashnikov. Ci sono caramelle, cioccolatini, zucchero filato, bombe, proiettili, missili e granate, armi di ogni tipo. Ci sono Smack, Bonjus e razzi da 140 mm. Ci siamo io e il mio fratellino, ci sono uomini e donne della milizia, falangisti, progressisti palestinesi, nasseriti, tigri, fidayin, mujahedin e mourabitoun. Ci sono leader politici. Lugubri, crudeli, cinici, mostri, aleggiano sulla città. Ci sono kefiah, tute da lavoro, occhiali da sole, croci e turbanti, camicie hawaiane e donne sahariane. Ci sono le luci al neon di Hamra e l'hamburger all'Holiday Inn, la battaglia degli hotel e il massacro dei campi, l'incendio dei souk e il saccheggio di rue des Banques. Ci sono rapimenti, esplosioni, omicidi, mitragliatrici e sigarette. Zingari, Marlboro, Dunhill, Viceré, Winston e soprattutto Kent. Posacenere, fiammiferi, accendini d'oro Cartier, fumo, tanto fumo e fuoco. Ci sono carte da gioco, cartoni animati, fumetti, giochi da tavolo, scatole di fiammiferi, bolle di sapone, un vestito indiano e la mia collezione di frammenti di cespugli. C'è il negozio di mio nonno e la sciarpa di seta di mia nonna, la Nivea della mia tata e la Petzi di Walid. Ci sono cinema in fiamme, il Roxy, Radio City, Dunia, Empire, Rivoli, e hotel in fiamme, Palm Beach, Vendome, Saint-Georges, Phoenicia, Alcazar. C'è la linea di demarcazione di Manara e la Corniche. In questo libro c'è Beirut, in fiamme, in fiamme, in scintille, in esplosioni, nell'oscurità assoluta, c'è Beirut che risplende.
Data inserimento: